Assalto a Roma alla CGIL

Roma 9 ottobre 2021. Assalto alla sede della Cgil durante la manifestazione no green pass, con scontri oggi nel centro della capitale.

Il corteo da Piazza del Popolo si è diretto verso la sede della Cgil in Corso Italia.

Giunti sotto le finestre della sede hanno iniziato a urlare contro il sindacato, mentre agitavano striscioni con le loro proteste: “Nessuno può toglierci il lavoro che ci siamo conquistati onestamente e duramente“, “Landini dimettiti“.
La CGIL su Twitter ha scritto “La nostra sede nazionale, la sede delle lavoratrici e dei lavoratori, è stata attaccata da Forza Nuova e dal movimento no vax. Abbiamo resistito allora, resisteremo ora e ancora. A tutti ricordiamo che organizzazioni che si richiamano al fascismo vanno sciolte“.

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a quanto si apprende, ha telefonato a Landini, per esprimergli solidarietà dopo l’assalto.

I commenti sono chiusi.