25 Aprile. Festa della Liberazione

Il 25 aprile in Italia è la Festa della Liberazione, si ricorda l’anniversario della liberazione dal nazifascismo.

La data fu scelta perché il 25 aprile 1945 i Partigiani, con l’appoggio degli Alleati, entrarono vittoriosi nelle principali città italiane, mettendo fine ad uno dei periodi più bui della nostra Patria. Terminava così la tragica fase storica del fascismo che lasciava una scia profonda di lutti e un’Italia piena di rovine e con una struttura sociale ed economica da ricostruire.

Il 14 aprile fu liberata Imola, il 21 Bologna, il 22 Modena, il 24 Reggio Emilia.

Il 25 aprile il Comitato di Liberazione Nazionale dell’Alta Italia (CLNAI) emanò l’ordine di insurrezione generale e vennero liberate: Genova, Parma, Piacenza, Torino, Milano….

Il 25 fu portato a termine il processo di liberazione dell’Italia dall’oppressione fascista.

Nei giorni seguenti, catturati dalla resistenza, gli ultimi gerarchi fascisti furono giustiziati.

Il 29 aprile la Germania firmò la resa incondizionata con l’Italia, e i partigiani assunsero pieni poteri civili e militari.

Aveva così formalmente termine la Resistenza italiana.

Qualche anno dopo, dalle idee di democrazia e libertà, è nata la Costituzione Italiana.

La Festa della Liberazione, viene commemorata annualmente in tutte le città italiane.

I commenti sono chiusi.